in PENSIERI SPARSI

Ignite, networking e ikuii

Giovedì c’è stata il secondo appuntamento di Ignite Italia a Roma presso l’Antu. Questo secondo atto, come lo definisce Giorgio, ritengo sia stato molto più interessante del primo: la partecipazione è stata molto più alta, le slide e le presentazioni sono state più efficaci e gli argomenti più interessanti e in alcuni casi anche particolarmente in linea, segno che l’attenzione del mercato cominci a girare in un certo modo.

Ho coinvolto alcuni amici del network Indigeni Digitali, che per la prima volta partecipavano proprio all’Ignite, e ho notato da parte loro parecchio interesse per questa modalità di presentazione e mi hanno confermato che l’idea di organizzare il prossimo raduno del 6 maggio in questa modalità sia proprio una bella idea. Sono convito anche io che l’ignite sia un format molto intelligente e che funzioni molto bene, sia per creare nuovi contatti nella fase del networking e sia per creare discussione ed approfondimento sugli argomenti presentati.

Questi qui di seguito vi riporto i titoli delle presentazioni che mi son piaciute di più e che ho seguito con particolare interesse, sia per la modalità di presentazione, sia per il contenuto:

  1. Giorgio MarandolaIl brand, il consumatore e la community
  2. Nicola MattinaMaptivism
  3. Alessio JaconaIl futuro dei siti aziendali
  4. Mara MarzocchiReady, Set Pomodoro!
  5. Andrea Vascellari, Get the best out of…
  6. Giorgio MassaroLocation based services

In particolare devo dire che mi ha colpito la presentazione di Andrea Vascellari, CEO di iTive.net, società Finlandese, che ha parlato di Twitter, real time search e Google, argomento che poi, sempre con Andrea, abbiamo continuato a cena tra una pizza e una birra in compagnia di Nicola Mattina, Cristiano Peppoloni e Andrea Genovese .

Tra le presentazioni c’è stata inoltre quella di Nicola Mattina, che ha proposto, nella slide finale, la preview del progetto in startup a cui stiamo lavorando da qualche giorno insieme e che si chiama ikuii e che dovrebbe essere on line nel giro di un mese. Il progetto è interessante, l’idea piace e ho notato molto interesse intorno a questo progetto . Sono veramente entusiasta del progetto ikuii e del collaborazione nata con Nicola.